La mora di Sicilia

"Ed ancora stamane,
Basilico amato, ho versato in te le mie lacrime
ed è da esse che tu cresci sempre più florido e bello;
verde come la speranza e intensamente profumato
Sei mio orgoglio!
Tutte ti ammirano e vorrebbero
che svelassi loro il mio segreto...
Il segreto?
Il segreto è in quella "testa di Moro" dove tu vivi felice;
del Moro che mi amò con la passione che io ricambiai
e che si spense dietro le sue bugie
e che armò la mia mano che di morte si dipinse!
Ora tu donna passi e sbalordita chiedi...

...E tu chi fimmina sì?
Fimmina comu piaci ammìa


Apri la chat
Ti serve aiuto?
Ciao!
Come possiamo aiutarti?